ciao a tutti

Una sezione dedicati ai nuovi iscritti al forum FREMO interessati a realizzare moduli, partecipare a sessioni operative, ecc...

Moderatori: Alex.Corsico, Pik, denny

ciao a tutti

Messaggioda gavino97 » sab mag 09, 2009 3:49 pm

ciao a tutti sono gavino dalla sardegna e anche io sto costruendo i miei moduli FREMO
gavino97
 
Messaggi: 7
Iscritto il: sab mag 09, 2009 9:53 am
Località: Sassari

Messaggioda Alex.Corsico » sab mag 09, 2009 9:04 pm

Ciao Gavino e benvenuto....descrivici un pò quello che stai facendo......moduli, tipo di testate, ecc
Alex Corsico [0390105]
----------------------------------------------
Ferrovie e Tranvie Locali

Direzione d'Esercizio di Pavia

Via Baldo degli Ubaldi 114

27100 PAVIA

Tel 0382-463179
cell 338-6803797
--------------------------------------------
Alex.Corsico
Site Admin
 
Messaggi: 2732
Iscritto il: mer nov 19, 2003 8:51 am
Località: Pavia

Messaggioda gavino97 » dom mag 10, 2009 10:34 am

grazie del benvenuto ,allora come testate sto usando le b-96 alcune modificate per un esercizzio a doppia comunicazzione , come trazione specialmente diesel e vapore come epoca la IV e V .
e qualcosa di epoca III
avevo intenzione di fare una piccola stazione di transito e dei moduli con fabrica di legname e un cementificio.
basato tutto sul trasporto merci perche varia sempre dalla solita monotonia dei convogli passegeri ,variando di volta in volta i carichi trasportati .un saluto a tutti
gavino97
 
Messaggi: 7
Iscritto il: sab mag 09, 2009 9:53 am
Località: Sassari

Messaggioda Alex.Corsico » dom mag 10, 2009 11:05 am

gavino97 ha scritto:,allora come testate sto usando le b-96 alcune modificate per un esercizzio a doppia comunicazzione


Gavino che significa? Esistono anche i profili per doppio binario......
Alex Corsico [0390105]
----------------------------------------------
Ferrovie e Tranvie Locali

Direzione d'Esercizio di Pavia

Via Baldo degli Ubaldi 114

27100 PAVIA

Tel 0382-463179
cell 338-6803797
--------------------------------------------
Alex.Corsico
Site Admin
 
Messaggi: 2732
Iscritto il: mer nov 19, 2003 8:51 am
Località: Pavia

Messaggioda gavino97 » dom mag 10, 2009 10:03 pm

lo fatta io tenendo conto le misure FREMO per un singolo binario

questo e ancora lo schizzo prima del taglio dell legno
Immagine
gavino97
 
Messaggi: 7
Iscritto il: sab mag 09, 2009 9:53 am
Località: Sassari

Messaggioda Alex.Corsico » lun mag 11, 2009 9:03 am

Gavino Fermati subito :) .

La norma FREMO prevede molte testate tra cui (oltre a quelle a semplice binario adottate da FREMO ITALIA) quelle adoppio binario.

Esiste uno shop online tedesco dove vendono già le testate oppure prendi i disegni dal sito tedesco. Non inventari nulla perchè sarebbe incompatibile con il "resto del mondo".

A meno che quelle testate siano all'interno di un gruppo di moduli indivisibili e raccordati al resto tramite testate standard.

Ti invito a leggerti le norme Italiane e capire cosa usano gli altri, pena l'impossibilità di non connettersi agli altri.....
Alex Corsico [0390105]
----------------------------------------------
Ferrovie e Tranvie Locali

Direzione d'Esercizio di Pavia

Via Baldo degli Ubaldi 114

27100 PAVIA

Tel 0382-463179
cell 338-6803797
--------------------------------------------
Alex.Corsico
Site Admin
 
Messaggi: 2732
Iscritto il: mer nov 19, 2003 8:51 am
Località: Pavia

Messaggioda gavino97 » mer mag 13, 2009 7:49 pm

il plastico lo sto realizando per me stesso per questo sto facendo le testate in questo modo ,pultroppo qui in sardegna il modelismo ferroviario rimane una cosa molto rara, e di quelli che conosco che praticano il fermodellismo preferiscono unirsi una volta l anno
per una mostra di modellismo di parrochia ,, io personalmente ho proposto di costruire un plastico sociale , tutti volevano fare ma quando si menziona che ognuno deve pagare una quota ,,,,spariscono tutti e quindi vedendo questa situazzione,, mi sono un po demoralizato pultroppo non ho le posibilita' di viaggiare per conoscere tutti voi modelisti esperti in questo fantastico mondo che e il fermodellismo
saluti
gavino97
 
Messaggi: 7
Iscritto il: sab mag 09, 2009 9:53 am
Località: Sassari

Messaggioda Mario De Prisco » gio mag 14, 2009 8:06 am

Mi ricordi quando sono partito nella realizzazione del mio plastico modulare...
Ero solo e con poche speranze di coinvolgere qualcun altro nell'avventura...

Quando ho spiegato agli amici che fare un modulo non era proprio gratis ma forse c'era da rinunciare ad una locomotiva, è seguito un silenzio tombale (forse perché la spiegazione fosse stata inviata a mezzo e-mail? :lol: :lol: :lol: ).

Nonostante ciò ho deciso di seguire lo standard FREMO usando le testate B96 senza inventarmi nulla, per avere la possibilità di partecipare un giorno a qualche manifestazione (ad esempio a Verona negli ultimi 2 anni ho partecipato con il mio mini-modulo), e comunque per lasciare la porta aperta agli amici fermodellisti della mia zona. Ora forse qualcosa si sta muovendo... sono fiducioso.

Ecco perché non condivido la tua scelta di inventarti una testata nuova.
E' pur vero che a farsi un modulo di interfaccia non ci vuole molto (sacrifichi un'altra loco?) ma è davvero inutile riscoprire l'acqua calda.

Pensaci...

Ciao a tutti
Mario De Prisco
Site Admin
 
Messaggi: 809
Iscritto il: lun gen 07, 2008 9:15 am
Località: Rende (CS)

Messaggioda Alex.Corsico » gio mag 14, 2009 8:27 am

Condivido il pensiero di Mario, e quello che ha fatto lo dimostra......... :D
Alex Corsico [0390105]
----------------------------------------------
Ferrovie e Tranvie Locali

Direzione d'Esercizio di Pavia

Via Baldo degli Ubaldi 114

27100 PAVIA

Tel 0382-463179
cell 338-6803797
--------------------------------------------
Alex.Corsico
Site Admin
 
Messaggi: 2732
Iscritto il: mer nov 19, 2003 8:51 am
Località: Pavia

Messaggioda gavino97 » gio mag 14, 2009 1:24 pm

be forse avete ragione ,,, e cerchero di seguire le norme,, tanto ancora le testate non le ho fatte quella era solo una prova,
1 domanda ?
da dove le compro le testate gia' pronte ,
grazie dei consigli
gavino97
 
Messaggi: 7
Iscritto il: sab mag 09, 2009 9:53 am
Località: Sassari

Messaggioda Alex.Corsico » gio mag 14, 2009 1:55 pm

Per le testate bisogna capire quelle che vuoi utilizzare, di solito se ne fanno fare un pò da un falegname per poi distribuirle.....
Alex Corsico [0390105]
----------------------------------------------
Ferrovie e Tranvie Locali

Direzione d'Esercizio di Pavia

Via Baldo degli Ubaldi 114

27100 PAVIA

Tel 0382-463179
cell 338-6803797
--------------------------------------------
Alex.Corsico
Site Admin
 
Messaggi: 2732
Iscritto il: mer nov 19, 2003 8:51 am
Località: Pavia

Messaggioda protoluca » gio mag 14, 2009 2:44 pm

Vorrei anch' io - da ultimo e solo da ospite dei membri di Fremo-Italia - salutare Gavino.

In merito a quanto emerso nei post precedenti :
concordo con quanto detto da Mario de Prisco , soprattutto sul modulo di transizione .
Credo che questa possibilita' dovrebbe essere chiaramente illustrata a chiunque manifesti interesse per il concetto di FREMO.
Infatti l' ultimo post di Alex , sulla reperibilita' delle testate ( Perche' non il nuovo Fremo-shop ? ) non e' molto confortante per Gavino , come per tutti.
Se non e' possibile reperire facilmente e prontamente le testate previste che si fa?
Ci si ferma subito?
?

A me sembra che raccordare tratti di linea ( moduli personali di un modellista - anche plastirami , diorami espositivi ) con diversa conformazione del piano stradale ( rilevato/piano ) a quelli standard sia qualcosa di molto ferroviario e che coinvolge l' esperienza " classica" della realizzazione del "plastico ".

La modularita' di FREMO e' perfetta ed innovativa , ma non vorrei che diventasse limitativa dal punto di vista modellistico.
Eccessiva rigidita' sulla interconnettibilita' assoluta , non rischia di rendere imperante il concetto di " pezzi di circuito" a scapito di quello proprio di ferrovia modulare ?

Al contario , sono convinto che per l' impianto elettrico/elettronico ci si debba attenere strettamente alle norme : si tratta ,infatti, proprio di un circuito.

Saluto Gavino chiedendogli se si sta ispirando a qualche tema/ ambientazione in particolare .

Ciao a tutti
luca
protoluca
FREMO master
 
Messaggi: 561
Iscritto il: sab mag 24, 2008 3:27 pm
Località: FIM-MILANO

Messaggioda Mario De Prisco » gio mag 14, 2009 3:30 pm

ftlpv ha scritto:Per le testate bisogna capire quelle che vuoi utilizzare, di solito se ne fanno fare un pò da un falegname per poi distribuirle.....


Questo è l'approccio migliore quando si è in tanti o con le idee molto chiare.

Procedendo per gradi, ho deciso di farmele da me, mettendo al lavoro l'archetto da traforo elettromagnetico comprato quando ero all'università. Con un po' di delicatezza, e olio sulla lama, riesce a segare senza grossi problemi il multistrato da 10mm.

Non è preciso come il taglio laser ma certo le imperfezioni del taglio manuale rientrano senz'altro nei due millimetri di tolleranza nell'accoppiamento moduli. Personalmente sono anzi convinto che un andamento ad "opus incerta" del profilo superiore aumenti, a differenza di quelli teutonici, il realismo dei moduli italici.

... e fatemi sanare una distrazione nel messaggio precedente...

Benvenuto anche da parte mia!
Mario De Prisco
Site Admin
 
Messaggi: 809
Iscritto il: lun gen 07, 2008 9:15 am
Località: Rende (CS)

Messaggioda gavino97 » gio mag 14, 2009 6:10 pm

grazie a tutti per i consigli , essatamente usero le testate b-96

sicuramente me le faro' io con il seghetto da traforo
saluti a tutti
comunque anche io scrivevo sul forum di ferrovie on-line
il mio nick era gavino633 ciao
gavino97
 
Messaggi: 7
Iscritto il: sab mag 09, 2009 9:53 am
Località: Sassari

Messaggioda Mario De Prisco » gio mag 14, 2009 6:35 pm

Infatti il tuo nick non mi pareva nuovo

E, scusandomi per la pubblicità, ti invito a continuare a farlo per argomenti che non riguardano le specificità di FREMO.

Ciao a tutti
Mario De Prisco
Site Admin
 
Messaggi: 809
Iscritto il: lun gen 07, 2008 9:15 am
Località: Rende (CS)

Prossimo

Torna a Nuovi Iscritti / Newbies

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron